Titoli di coda

Con l’ultima giornata del girone di Eccellenza si è conclusa la ventesima edizione del Campionato Carnico Amatori targato Lega Calcio Friuli Collinare e la sorpresa è arrivato dai campioni in carica dell’Ibligine i quali con la netta sconfitta di Malborghetto si sono piazzati al terzultimo posto e quindi devono andare agli spareggi, programmati assieme al triangolare finale, a Villa Santina sabato prossimo.

Ecco le definitive sentenze.

Eccellenza. Tilly’s Pub campione carnico amatori 2015.
Retrocessioni per Davar e Arta Terme; Ibligine allo spareggio con il Calgaretto (terzo classificato della Prima categoria).

Prima categoria. Promozioni per Spqr e Pizzeria da Otello; retrocessioni per Dognese e Celtic Scluse. Ampezzo (terzultimo classificato) allo spareggio con i Becs Preone (terzi classificati della Seconda categoria.

Seconda categoria. Promozioni per Real Tolmezzo e Muec; Becs Preone (terza classificata) allo spareggio con l’Ampezzo (la replica della passata stagione).

Coppa Disciplina.
1° Posto Pizzeria da Otello 19 pena. (coeff. 1,35)
2° posto Arta Terme 23 pen. (coeff.l 1,43)
3° posto Nolas e Lops 21 pen. (coeff. 1,50)

Marcatori.
Matteo Tolazzi (Tilly’s Pub) 16 reti
Cristian Puntel (Atletico bancone) 13 reti
Paolo Di lena (Arta Terme) 11 reti.

Il programma degli spareggi.
Alle 14.30 Becs Preone-Ampezzo: alle 16.15 Calgaretto-Ibligine.

Il programma del triangolare.
18.00 Spqr-Real Tolmezzo (A)
19:00 Tilly’s Pub – perdente della partita (A)
19:45 Tilly’s Pub – vincente della partita (A)
Al termine la cerimonia di premiazione di tutte le squadre che hanno partecipato al campionato amatori.

4 thoughts to “Titoli di coda”

  1. Qualcuno mi spieghi, senza fare giri di parole, perché Arta Terme, con 23 punti di coppa disciplina, è meglio di Nolas e Lops, con punti 21.
    O è l’ennesimo colpa di coda di qualche furbacchione che s’inventa i regolamenti a propria immagine e somiglianza…

  2. Ho capito Gianluca, lo avevo intuito.
    Ma allora stessa cosa vale per i cannonieri, migliore difesa, e via dicendo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.