E’ tempo di verdetti

Eccellenza. L’Ibligine conquista il suo terzo titolo di campione nel Carnico Amatori vincendo largamente con il Malborghettone (che si consola con il capocannoniere del campionato Stefano Baron, per lui 16 reti), mentre Al Quadrifoglio, vice campione nazionale Csen viene fermato sul pari dal Celtic Scluse così chiudendo la stagione a quattro punti dalla capolista.
Retrocessione per i cavazzini dell’AmaCa che rimandano a lunedì prossimo l’ultimo loro impegno con l’Arta Terme, quindi Ampezzo dopo aver perso la partita salvezza con il Cesclans tra le pareti amiche ed il Celtic Scluse.

Prima categoria. A Far compagnia al già promosso da giornate Tilly’s Pub ci sono andati il Davar a cui è bastato il pareggio interno con il Calgaretto con il botta e risposta tra Danelutti e Savoldelli, quindi gli Sclapeciocs che si congedano uscendo perdenti in casa della Dognese che così si guadagna la quarta posizione con la Coppa Disciplina che l’ha favorita rispetto ai tarvisiani dell’Hotel Raibl Trieste sconfitti dal fanalino Real Tolmezzo. La formazione dei fratelli Cumbo retrocede in Seconda categoria assieme ad Atletico Bancone e Glemone.

Seconda categoria. I Becs Preone festeggiano la loro strameritata promozione andando a sbancare Paularo con Loi e la doppietta di Zanier, mentre in Prima categoria salgono anche i Crots i quali prima annientano l’Spqr e poi portano a casa la Coppa Disciplina con sole 11 penalità in 16 partite.
Terza squadra promossa, l’Adm grazie al successo sul Nolas e Lops con Rupil in doppia marcatura. Finale con il festival del gol a Terzo con la TerCal a rifilare una cinquina alla Pizzeria da Otello tramortita dalla tripletta di Vuerli e la doppietta di Grassi.

One thought to “E’ tempo di verdetti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.