9 thoughts to “Salta il fattore casa”

  1. grazie di cuore per la SPORTIVITA’ dimostrata da quei 2 o 3 SIMPATICONI presenti sabato a paularo, che al gol degli avversari hanno esultato in modo “CONTENUTO” lanciando poi epiteti ed insulti ai miei compagni di squadra (fortunatamente il ns guardalinee era sotto di loro). dico SIMPATICONI perchè purtroppo non verrebbero pubblicati altri termini. per la cronaca si giocava paularo vs dognese, e i SIMPATICONI erano il capitano(a questo punto parola grossa) e uno o due “soldatini” degli sclapeciocs… (dietro la rete e facile nascondersi !!!), cmq in parte hanno ottenuto quello che volevano, punti in coppa disciplina per noi, con provocazione continuata (dietro la rete loro) davanti gli spogliatoi ed all’arbitro per ottenere ancora qualche cartellino(magari per un eventuale arrivo a pari punti per non aver quello svantaggio nei nostri confronti?!?!? come è tutt’ora ?!? )….per fortuna che l’osservatore presente ha potuto notare il divertente siparietto fatto da giovanotti nei confronti di UOMINI che hanno passione e voglia di giocare(guardiamo l’età media delle liste tesserati)….ah ringrazio(in altri casi avrei censurato, ma all’87° di una partita difficile, causa mancanze ed infortuni, giocato con cuore e sudore dai miei compagni, ci stà ) il libero coki per il divertente e doveroso “gesto dell’ombrello” rivolto a quei baldi giovanotti con conseguente sanzione da parte dell’arbitro dopo la realizzazione al 7° di recupero……la partita cmq e stata dura e maschia, complimenti al paularo per ciò che ha fatto vedere all’andata e ritorno sia in campo che fuori.ora cè la sosta, ricarichiamo le pile e via poi per il rush finale, RINGRAZIO I MIEI GIOCATORI E COMPAGNI DI SQUADRA, PER L’IMPEGNO(TANTO) E LO SPIRITO(AMATORIALE E DIR POCO) PROFUSO FINO A QUESTO PUNTO, OLTRE CHE PER I RISULTATI OTTENUTI….FORZA DOGNESE !!!

  2. …è bello vedere che piu si cresce e piu si fa il possibile per sembrare “bambini”. Non mi devo certo nascondere del fatto che sabato pomeriggio approfittando della pausa campionato, mi sia recato a Paularo a vedere la partita. Non nascondo nemmeno che io , per tutta la partita ho tifato per il Paularo. Ho diversi amici in rosa, ma anche volendo porgere il fianco al signor Di Bernardo, che male c’era se io ero li a tifare Paularo per puro interesse sportivo? Io sono sicuramete un fumantino, in campo mi comporto spesso con irriverenza e ostilità (sono parti del mio orrendo carattere), ma fuori dal campo non mi sono mai permesso di offendere. Nessuno. Anzi, al gol del Paularo, e alla mia esultanza (non era contenuta ma non era nemmeno offensiva ne volgare) sono stati due persone della panchina Dognese a urlarmi che ero un stupido (e altre parole che non riporto perchè non mi interessa giocare un campionato sulle pagine di un blog). Per quel che riguarda gli epiteti, invito il vs guardialinee a inviarmi a danielequattrini@gmail.com quelle che sono state letteralemente le offese proferite , io e la persona che era con me (altro sclapeciocs, la terza era mio fratello ed era superpartes) abbiamo invece in piu occasioni esaltato le doti del portiere che ha piu volte compiuto dei miracoli. A riprova di ciò, invito sempre il signor di Bernardo a interpellare il suo giocatore che si e seduto sugli spalti vicino a noi e la sua signora che assieme al figlio ha assistito a 2 metri da noi all’incontro, sono 2 persone adulte con un figlio che non credo possano dire cose non vere.Invito anche il capitano della Dognese, persona che stimo moltissimo a intervenire dicendo se dietro alla rete a fine partita stavamo provocando , o semplicemente chiedevo un confronto con lui per spiegargli l’accaduto, confronto che lo stesso capitano avrebbe voluto ma è stato negato dall’allenatore penso che ha mandato dentro tutti sbraitando.La mia coscienza è pulitissima, ho assistito a una partita il cui risultato finale per quanto visto in campo penalizza il Paularo, che avrebbe meritato il punto, dimostrando che la ns categoria è quanto mai aperta, ho avuto modo di visionare la diretta nostra concorrente, sia chiaro, a metà tempo ero al chiosco con due dirigenti della Dognese e scherzavamo e discutevamo del campionato.In poche parole: nessuno è venuto a Paularo ad offendervi, nessuno è venuto a Paularo a provocarvi, mi dispiace che ogni volta che in una questione ci sono di mezzo gli Sclapecios viene fuori questo clamore mediatico.Capisco il nervosismo dopo una partita che avete rischiato di non vincere, e capisco anche che il pensiero malizioso verso uno o due spettatori specifici possa anche balenare. Ma se alla fine della partita ci fosse stato un confornto, probabilmente si eviterebbe di riportare fatti in maniera distorta. Fino a prova contraria io mi sono sentito dare dello stupido (lo hanno sentito i tifosi paularini e la signora e il vostro compagno), io mi sono visto dire dal vostro numero 15 (mi pare) : ” ti aspetto fuori, pagliaccio” (è una minaccia) e mi sono preso anche il gesto dell’ombrello da un giocatore dopo il gol. Tutto per aver esultato al gol del Paularo che fermava una mia diretta avversaria. Non sono io che decido se è piu sportivo il mio gesto o quello che ho subito. Ma sinceramente non mi interessa, io conosco gli intenti che muovono le mie azioni, e i miei comportamenti sono ineccepibili fuori dal campo (dentro patisco la foga agonistica 😉 ). In ogni caso, mister di bernardo sarei lieto se mi facesse pervenire quanto richiesto, e sopratutto sarei molto piu lieto se potesse evitare di scrivere cose non reali o comunuqe non verificate in pubblico. Io sono disponibilissimo al dialogo, ho lasciato la mia mail e sul foglio dei dirigenti trova anche il mio numero d telefono. Se l’intento è fare qualcosa di costruttivo quelle sono le vie, se l’intento è il mero e gratuito “sputtanamento”, continui tranquillamnete ad usare le pagine di questo blog, ne ha facoltà.
    Non aggiungo altro e non risponderò ad altre analoghe provocazioni gratuite. Chi vuole insegnarmi qualcosa o criticarmi o sgridarmi per qualcosa utilizzi i mezzi privati.
    Postilla per i piu maliziosi: non è per paura della gogna che chiedo questa cosa, piu che altro sono stufo che il nome della Società di cui sono CAPITANO da 4 anni venga sempre associato a fenomeni extra calcistici e negativi, per lo piu frutto di distorsioni della reltà.Se uno è convinto delle proprie dichiarazioni non deve per forza ottenere l’apporto dell’opinione pubblica se il suo intento èquello di farle valere.
    Chiedo scusa agli affezionati lettori e postatori assidui perche so che non apprezzano questi post “fiume” , ma io sono odio quando mi vengono attribuite azioni/comportamenti non tenuti (mettetevi nei miei panni se volte).
    Ciao.

  3. io mi chiedo e vi chiedo:”mettetevi nei miei/nostri panni” gioca la tua squadra in trasferta, una partita difficile per il valore degli avversari e delle assenze. si va in vantaggio e fino alla fine del secondo tempo lo scarto minimo resiste con varie occasioni per parte.prima un intervento scomposto e cattivello provoca la frattura dell alluce al nostro difensore, poi un secondo intervento da dietro sulla gamba di appoggio mette ko il nostro bomber con una brutta distorsione(rimaniamo pure in 10) poi un paio di pali pure, e all’ 79 il paularo con una grande azione pareggia….al che scene di esultanza da parte dei giocatori della seconda in classifica presenti sugli spalti(sia ora che prima grazie alla coppa disciplina)ma non contenute, scene ridicole e offensive(esultare al gol di una squadra che non appartiene a te, nei confronti dei tuoi avversari io lo reputo tale)..io chiedo a voi altri cosa vi sarebbe passato per la testa ? noi abbiamo cmq giocato in una situazione difficilissima, e al 7° di recupero abbiamo trasformato il rigore giustissimo, (parata di un difensore sulla riga di porta). io vi chiedo è normale o no che quello che segna a questo punto li mandi a quel paese per non dire altro(e stato sanzionato giustamente con il rosso)? voi cosa avreste fatto ? a parti inverse cosa sarebbe successo ? beh niente perchè noi queste pagliacciate non le facciamo…per me finisce qui. mi son fatto un’idea mia personale, e mi dispiace che veniate sempre tirati in mezzo mediaticamente come dici tu, forse ci sarà un motivo,boh non lo sò.cmq fra uomini ci si chiarisce a quattrocchi e potevate farlo alla fine della partita mentre eravate a bere una birra con i tuoi amici di paularo(almeno fra amici si fa cosi) avevate paura di noi ?!? mior lasà staa vaa…

  4. rettifico: “mentre eravate a bere una birra” non è corretto , la frase giusta é :”potevate fermarvi a bere una birra con i tuoi amici….”

  5. Intervengo per 2 motivi : 1) ero presente sabato e ho seguito tutta la partita 2) conosco bene Quattrini e sopratutto conosco bene gli Sclapeciocs che seguo spesso anche se loro non sanno, o meglio non si accorgono di una presenza “non giovane” e poco conosciuta che veglia quasi tutte le loro partite. Daniele è un ragazzo molto verace, e sicuramente il suo carattere lo porta ad essere spesso al centro dell’attenzione nel bene e nel male. Sabato ero a pochi metri da loro, anche io seguivo con interesse la sfida perchè appunto tifo per i Sclapeciocs e volevo assistere a questa partita visto che loro non giocavano. Non ci sono state offese, non ci sono stati gesti offensivi, solo una esultanza a un gol. Tutto qui. Gli infortuni, i pali, le traverse, non sono colpa ne del Capitano ne degli amici che erano con lui. Il fatto che vi fosse nervosismo era normale, ma posso dire che non è stata fatta alcuna forma di fomentazione da loro. Io seguo calcio da piu di 45 anni e sulle mie spalle ce ne sono quasi 60. Il calcio deve dare notizia per il suo spettacolo e non per queste ripicche tra concorrenti. Ripeto io non voglio prendere le difese di nessuno, ma alla mia età e con la mia esperienza vi invito a placare gli animi e a evitare di creare questi risentimenti inutili che macchiano il bel nome del nostro sport preferito. ” Daniele a sarà un cjastron, ma è educato. I pos digli di la a feminis e no a viodi partidis di balon”
    A tutti voi auguro una buona pausa di riposo.
    Michele di Cedarchis.

  6. Provocazioni o no le colpe sono vostre, visto che gli spettatori delle partite restano spettatori e di conseguenza liberi di tifare la squadra preferita, se voi avete i nervi a fior di pelle non è colpa nostra, la prossima volta giocate a calcio e tappatevi le orecchie, magari finite la partita in 11, auguri per il campionato…

  7. Sentite, non vorrei fare il censore, ma telefonatevi a casa! Personalmente non trovo questa discussione così interessante, e a naso sono portato a pensare che interessi poco anche agli altri. Quindi suggerirei che vi chiariste in separata sede.

    Senza offesa, eh… 😉

  8. Cosa che ho suggerito già nel post n.2. Grazie Gianluca, purtroppo non ho chiesto io che venisse fatto tutto questo clamore, tanto meno che si scatenasse la discussione. Purtroppo quando non ce n’è….

  9. Ehm, sull’articolo riportato in epigrafe e denominato “Salta il fattore casa” viene riportato che noi (Becs Preone) siamo giunti alla settima sconfitta di fila.
    Su dodici gare abbiamo vinto una sola volta e pareggiato cinque partite; la settima sconfitta è già stata messa in preventivo?!?!?
    😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.