L’Ibligine vince il suo terzo titolo

L'Ibligine campione Carnico Amatori 2012
L’Ibligine campione Carnico Amatori 2012
Eccellenza. Con la sconfitta sul neutro di Tolmezzo contro il Venzone, i freschi vice campioni nazionali Csen de Al Quadrifoglio consegnano lo scettro di campioni all’Ibligine con una giornata di anticipo e per i ragazzi di Invillino è il loro terzo titolo.
In coda matematica la retrocessione dell’AmaCa, per gli altri due posti sarà l’ultima giornata a decidere quali saranno le altre due squadre che andranno a fare compagnia ai cavazzini in Seconda, con indirette protagoniste Cesclans, Arta Terme, Ampezzo e Celctic Scluse con il punteggio di Coppa Disciplina a ergersi da ultimo insindacabile giudice in caso di arrivo a pari punti.

Prima categoria. Dopo la promozione del Tilly’ è Pub è arrivata, con una giornata d’anticipo, anche quella degli Sclapeciocs dopo il successo sul Glemone mentre per i gemonesi la sconfitta ha significato la matematica retrocessione.
Per la terza piazza che varrà il salto di categoria, tutto si deciderà al fotofinish tra Davar e Hotel Raibl Trieste ma agli ovaresi basterà un punto nell’incontro casalingo con il Calgaretto.
Nonostante la sconfitta di Comeglians, il Socchieve rimane nella categoria, mentre Atletico Bancone e Real Tolmezzo da tempo hanno salutato la Prima.

Seconda categoria. Le reti di Candotti e Loi contro la TerCaL regalano la meritata promozione ai Becs Preone, mentre per gli altri due posti fondamentale è stata la vittoria degli amaresi dell’Adm in casa della rivale Mueç con i decisivi gol di Brovedan e Di Monte ed ora con i Crots (0-0 nel derbissimo con il Nolas e Lops) sono le due squadre favorite ad andare a far compagnia ai Becs in Prima categoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.