Il risveglio dei Campioni

Pareggio interno per il Davar contro il Cedarchis

Eccellenza. Il Cedarchis pareggia ad Ovaro, l’AmaCa viene sconfitta dall’Ibligine e la testa della classifica trova una nuova accoppiata composta dai giallorossi e dal Quadrifoglio, il quale grazie alla sua quinta vittoria consecutiva (con vittima i sutriesi del Tilly’s Pub) completa l’operazione aggancio. In coda Real Tolmezzo al palo dopo aver perso il confronto in casa di un rinato Malborghettone in gol con Michele Gregorutti e Hosnar.
Il Celtic Scluse con Perinu nel doppio ruolo di presidente-allenatore (dopo l’uscita di Giovanni Fabris) non va oltre il pari con l’Ampezzo; per i locali doppietta di Brancaccia, per gli ospiti Abate e Frassinelli.

Prima categoria. Il pareggio interno dell’Arta Terme con i tarvisiani dell’Hotel Raibl Trieste consente al Venzone di portarsi al solitario comando dopo aver superato di misura il fanalino di coda Paluzza con il gol partita di Bertino.
Al secondo posto si forma una vera ammucchiata formata da ben quattro squadre in cui trova posto la lanciata TerCal (alla sua terza vittoria consecutiva), il Socchieve dopo aver nettamente vinto il derby con i Becs Preone (doppietta di Cerruti) ed il Cesclans che supera il Calagaretto con i gol di Barnaba, Tarelli e Zanini.

Seconda categoria. Si chiude sul nulla di fatto senza
reti lo scontro al vertice tra Sclapeciocs e Dognese ma sono i tolmezzini a trarne maggior beneficio rimanendo al solitario comando, mentre la Dognese viene raggiunta dal Nolas e Lops dopo il blitz in casa dell’Spqr con la rete decisiva di De Rivo ed è vittoria esterna anche per l’Atletico Bancone nella tana della matricola Crots.
Sale in classifica la Pizzeria da Otello dopo aver incassato la seconda vittoria di fila con vittima il Paularo trafitto da D’Orlando, Rocco e Sicco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.