E’ il maltempo a dominare la quinta giornata

Avvio di stagione complicato per i campioni in carica dell'Ibligine

Eccellenza. Le pessime condizioni climatiche che nel fine settimana hanno interessato l’Alto Friuli, hanno influito negativamente sulla quinta giornata del Carnico Amatori tanto da costringere al rinvio ben cinque partite e tra queste c’e stata anche quella dell’AmaCa che così viene staccata dal Cedarchis costretto al pareggio con molti gol in casa del redivivo Ampezzo.
Divisione della posta anche tra Real Tolmezzo ed Ibligine (senza reti) e tra Tilly’s Pub e Malborghettone con il botta e risposta tra Giulio Straulino e Baron.

Prima categoria. L’Arta Terme vince lo scontro diretto con il Socchieve grazie ai gol di Peresson e Quaglia e con il concomitante stop da maltempo del Venzone, si porta al virtuale comando, mentre a quota 5 si forma un gruppetto composto da quattro squadre in cui trovano posto la TerCal dopo la sorprendente cinquina in casa dell’Hote Raibl Trieste trafitto da Grassi e dalle doppiette di Felice e Vuerli, ed il Calgaretto che concede il primo punto al Paluzza in gol con De Cillia e Feruglio; per i biancorossi uno-due di Tacus.

Seconda categoria. Il campo di Illegio allagato, costringe al rinvio gli Sclapeciocs e quindi per il comando via libera alla Dognese dopo la convincente vittoria sulla Pizzeria da Otello battuta da Cont e da Ermacora in doppia marcatura.
Nel recupero di martedì sera, il Nolas e Lops conquista bottino pieno a Paularo con Fachin a vestirsi da match-vinner, mentre la pesantezza del terreno di gioco di Zuglio condiziona la gara Spqr-Adm che si conclude con il nulla di fatto senza reti.

20 thoughts to “E’ il maltempo a dominare la quinta giornata”

  1. a onor di cronaca , il risultato al 22′ del secondo tempo di Sclape – Atl. Bancone era di 4-1. come ho già avuto modo di dire spesso a Renato, trovo che sia una regola un pò assurda, quando si sospende una partita, farla rigiocare dall’inizio e dallo 0-0. E penso sia una beffa altrettanto grande quella di far comunque valere le ammonizioni/espulsioni ricevute nel corso dei minuti giocati. Nel nostro specifico caso, sono il primo a dire che il campo era impraticabile però a mio avviso sarebbe opportuno integrare/rivedere la normativa e allinearla al regolamento FIGC (non so come funziona a livello dilettantistico/carnico, ma nelle serie maggiori punteggio e minutaggi vengono “freezzati” alla sospensione, e il recupero parte da quel minuto e con quel risultato. Se è vero che c’è meritocrazia…

  2. Ciao Daniele. Lo stesso argomento era stato trattato sul sito del Carnico Figc. Ti posso dire che anche secondo me la regola è assurda e ti faccio un esempio: un mio giocatore mi ha raccontato che, una volta, è saltato l’impianto di illuminazione del campo a 5′ dalla fine e, siccome non poteva essere ripristinato, l’incontro è stato rinviato, sul risultato di 4-0 per la squadra del mio giocatore. Nel recupero, hanno perso!!! Una beffa atroce. Però, sposando quanto ho letto sul sito del Carnico Figc, devo far notare una cosa: secondo te, ha senso per noi che siamo di Tarvisio scendere in Carnia per giocare 18 minuti (…)?!?. La logica dice di no.E lo stesso sarebbe valso se a giocare in casa fossimo stati noi. Essendo dilettanti e avendo, per fortuna, altri impegni di lavoro, se proprio si deve ripetere una gara, almeno lo si faccia per intero, per giustificare spostamenti che, per noi, non sono quasi mai inferiori a 60 chilometri come minimo. Meritocrazia a parte, il buon senso, in questa regola, forse c’è…

  3. Sono sulla stessa lunghezza d’onda di Serse; se poi il recupero inverte sul campo il risultato significa che l’avversario, in quella occasione, è più forte o più fortunato che dir si voglia.
    Anche noi, sabato scorso, quando il direttore di gara ha decretato la sospensione della gara, eravamo sotto di una rete; speriamo che la regola (non scritta) che il recupero inverta il risultato giuochi a nostro favore… 😉 non me ne vogliano gli amici del Venzone…

  4. nel comunicato di ieri non è stata segnalata la mia ammonizione, ma il punto in classifica è stato aggiunto ugualmente, è possibile capire il funzionamento del meccanismo? non dovrebbe essere il comunicato ufficiale la discriminante di tutto? se non è stata inserita li l’ammonizione non esiste. o sbaglio?

  5. Può capitare che ci siano degli errori sul comunicato ufficiale… se è così, nel prossimo verrà quasi sicuramente segnalata la tua ammonizione.

  6. Basterebbe valutare bene il campo prima di iniziare…e poi in caso di sospensione il risultato definitivo sarebbe quello al momento dell’interruzione!! siamo o non siamo amatori e sportivi???

  7. Alessandro, Illegio è un signor campo, e per valutare prima della partita quanto sarebbe successo ci voleva Nostradamus!!! Il terreno di gioco ha retto alla grandissima finché Giove Pluvio non ha deciso di far capire a tutti che in quella giornata aveva la luna storta… 😉
    In ogni caso, non credo sia possibile omologare un risultato se la partita non è stata portata a termine nella sua interezza. Speriamo che in questo weekend il meteo non faccia scherzi… 😉
    Ciao a tutti!

  8. @ il commento 5 : ho capito che puo capitare, ma se era un rosso? io potevo tranquillamente giocare visto che non c’era la squalifica segnata sul comunicato, stesso discorso se ero alla terza ammonizione. Scrivo queste cose perchè ci sono troppe cose lasciate all’interpretazione e credo sia bene chiarirle. ESEMPIO : contro il Paularo eravamo ospiti e i padroni di casa (per carità Ottime persone e grandi amici) pretendevano fossimo noi a cambiare divisa (dato che erano uguali) e anche l’arbitro lo sosteneva. Io ho sempre saputo che è la squadra di casa che cambia, ma se anche un arbitro ci si mette….
    Sia chiaro io faccio prevenzione non polemica.
    Mandi

  9. Scusate l’ignoranza, ma se una partita, come la nostra di sabato scorso, viene sospesa per impraticabilità di campo e quindi da rifare e pertanto nulla, come mai le ammonizioni rimediate durante la stessa restano valide?
    E’ un discorso regolamentare?
    Non me la sento di spulciare il regolamento.
    Qualcuno mi sa dire qualcosa?
    Ringrazio vivamente in anticipo.

  10. La squalifica per espulsione ottenuta sul campo (cartellino rosso o verde) scatta automaticamente, anche in caso di mancata ufficializzazione su CU. La squalifica a seguito di diffida deve necessariamente essere ufficializzata sul CU. Non scendere in campo in una partita a seguito di una squalifica non ufficializzata sul CU non fa scontare la stessa, che quindi va scontata alla prima giornata di campionato dopo la pubblicazione sul CU. Per esempio (o ad esempio, se preferite…), se uno, confidando che la sqalifica venga ufficializzata “in tempo” saltasse la partita successiva a quella in cui ha rimediato la terza ammonizione, ma per ritardi vari la stessa venisse ufficializzata nel CU della settimana successiva (succede, che credete!) la giornata saltata sarà stata saltata inutilmente. (spero di non aver fatto casino con le subordinate).

    Quanto alla divisa, la cambia la squadra di casa nei campionati dilettantistici, mentre nei campionati professionistici la cambia la squadra di trasferta (e per questo motivo le seconde divise vengono definite “da trasferta”).

    Ciao

  11. Certamente le reti segnate vengono bellamente cestinate (e ti pareva), mentre dovrebbero restare buoni tutti i provvedimenti disciplinari presi dall’arbitro durante la partita sospesa. Quanto segnalato da Daniele potrebbe farmi pensare che anche le ammonizioni vengano cestinate, pur alimentando il conto della coppa disciplina, ma forse il caso in questione è solo un errore, o un ritardo. Comunque se meni l’arbitro e ti prendi 8 mesi di squalifica, non è che perché piove vieni graziato, no? Come per i recuperi delle partite, la regola essere ingiusta in qualche caso, ma è corretta nella maggior parte dei casi.
    Non so se mi capite…

  12. A correzione da quanto scritto erroneamente da me medesimo al commento #10 (correzioni suggerite da Renato Damiani, quindi assolutamente attendibili):
    TUTTI i provvedimenti disciplinari diventano effettivi dopo la loro pubblicazione sul Comunicato Ufficiale (quindi anche le espulsioni con cartellino rosso o verde, a differenza di quanto invece scritto da me nel commento #10).

    Va da sè che niente di quanto scritto in questo sito ha valenza ufficiale: per quello si rimanda al sito http://www.lcfc.it.

    Gianluca

  13. Mi spiace dirlo, ma mi sa che avete sbagliato entrambi. Le espulsioni (TUTTE le espulsioni) sono valevoli anche senza la ratifica ufficiale sul Comunicato: se un giocatore riceve un cartellino rosso diretto o se si becca il terzo cartellino giallo, automaticamente salta la partita successiva, anche se il CU non è stato ancora pubblicato!
    Quello che viene sostenuto da Renato e viene confermato da Gianluca nel post 12 era valido fino all’anno scorso.

    Riporto testualmente il testo, scaricabile da uno qualsiasi degli ultimi Comunicati ufficiali della LCFC:

    “VERSIONE NORMATIVA 2010:
    b)Il provvedimento di squalifica è efficace dal giorno
    seguente a quello in cui è stato pubblicato sul
    Comunicato ufficiale.

    VERSIONE CORRETTA:
    b)Nel corso di una medesima manifestazione, la
    terza ammonizione subita da un Tesserato in
    successione di tempo e partite, comporta per il
    medesimo la squalifica per una giornata di gara.”

  14. Invito gli utenti a qualificarsi nei commenti, grazie.
    Quanto al commento #13, lo stralcio del CU che cita tratta solo le squalifiche, e non è a mio avviso indicativo per quanto concerne le espulsioni.

  15. Commento numero 13: nella versione che reputi corretta non vienefatto riferimento al CU , e quindi non tratta lo stesso stralcio del 2010. Fattosta che noi abbiamo il diritto di informazione,visto che paghiamo. E a mio avviso dovrebbe uscire un commento con carattere Ufficiale a dire quale e la versione corretta.

  16. Per Daniele Quattrini:

    Tu scrivi: “a mio avviso dovrebbe uscire un commento con carattere Ufficiale a dire quale e la versione corretta”.

    Questo è stato già fatto: infatti il trafiletto che io ho citato nel mio commento (n. 13) è tratto da uno degli ultimi CU (tutti i CU, a partire da quello del 21 settembre 2010, riportano questa modifica al regolamento) ed assume quindi l’ufficialità; di conseguenza la versione corretta è proprio quella (non sono stato io ad inventarmi l’espressione “versione corretta”, ma essa fa proprio parte integrante del CU).

  17. Una fonte ufficiale del campionato mi ha smentito cio che lei dice, signor franco, si qualifichi in modo piu preciso cosi da poterle indirizzare questa fonte autorevole che la puo’ illuminare su di un concetto che non le è forse chiarissimo. Le faccio un esempio : io ho una ammonizione, prendo il secondo cartellino giallo in una partita che non viene pero portata a termine,per sospensione, le mie ammonizioni diventano 2 anche se il risultato non sara omologato e la partita ri-giocata; il sabato successivo prendo la terza ammonizione, il recupero della partita sospesa si terrà il mercoledi SUCCESSIVO alla mia terza ammonizione, ora, secondo il suo ragionamento io dovrei saltare la partita di Mercoledi, scontando la squalifica e tornando disponibile da quel giorno. In realtà, la regola dice che la mai squalifica entra in vigore “dalla mezzanotte del giorno in cui viene pubblicata sul CU”. Per cui io il mercoledi gioco tranquillamente , il giovedi esce il CU che dice che ho preso la 3a ammonizione e la sconto nella gara seguente. Questo è quanto riferisce la mia fonte autorevole,e anche il regolamento LCFC. Per piacere, usiamo i mezzi che abbiamo in modo costruttivo.

  18. Caro Daniele, io cerco sempre di usare i mezzi in modo costruttivo.

    Facciamo parlare i regolamenti.

    Estratto dalla NORMATIVA 2010:
    “Il provvedimento di squalifica è efficace dal giorno seguente a quello in cui è stato pubblicato sul Comunicato ufficiale”

    Estratto da uno qualsiasi degli ultimi CU
    “VERSIONE CORRETTA:
    b)Nel corso di una medesima manifestazione, la terza ammonizione subita da un Tesserato in successione di tempo e partite, comporta per il medesimo la squalifica per una giornata di gara”

    Tutte le modifiche che vengono riportate in un CU, di fatto annullano tutte le disposizioni precedenti; ne consegue che questa modifica annulla la precedente disposizione della Normativa 2010, in quanto è stata pubblicata dopo la Normativa medesima.

    Ho sbagliato nuovamente? può darsi, ma allora perché diamine hanno pubblicato quella benedetta “versione corretta”? qual è il suo vero significato?

    Rimango comunque d’accordo con te, Daniele, nell’affermare che è assurdo tenere in considerazione le ammonizioni prese durante le partite che sono state sospese: se si riprende dallo 0 a 0, si dovrebbero annullare anche le sanzioni.
    Con simpatia.

  19. La rettifica all’art. 43 del regolamento disciplina mi sembra un po’ “pasticciata”… Infatti parrebbe che, contrariamente a quanto avviene nella FIGC, chi ottiene la 3^ ammonizione debba considerarsi automaticamente squalificato e saltare la gara succesiva, mentre chi viene espulso debba attendere il C.U.!!! Assurdo! Probabilmente l’intenzione di chi ha scritto tale rettifica era altra, ma sarebbe bene che qualcuno chiarisse… Io, un giocatore espulso il 18, non l’ho fatto giocare il 25, benché il C.U. non riportasse la sua squalifica. Adesso vorrei sapere, nel caso la squalifica sia di 1 giornata, se posso schierarlo la prossima partita…

  20. Questa discussione sta diventando fuorviante. Invito tutti gli utenti che avessero dubbi in materia disciplinare a consultare la Normativa 2010, il sito della Lcfc, e nel caso in cui i dubbi rimanessero, a contattare il Comitato Organizzatore, che, come tutti sapete benissimo, è sempre stato disponibile a chiarimenti di qualsiasi tipo.

    Chiudo la discussione, altrimenti aggiungiamo confusione alla confusione.

    Gianluca Gaspari

I commenti sono stati chiusi.