Ibligine, Ampezzo e Cesclans fanno festa

Secondo titolo per l'Ibligine, dopo quello del 2001
Eccellenza.
L’Ibligine batte il Malborghettone e conquista il suo secondo titolo di Campione Carnico Amatori
dopo quello datato 2001 al termine di un appassionante duello con Al Quadrifoglio che chiude al secondo posto, ma con la grande soddisfazione di aver vinto il titolo nazionale nelle finali di Cesena.
In coda al raggruppamento retrocessioni per Arta Terme, Becs Preone ed Amiis.


Seconda promozione in 3 anni per l'Ampezzo
Prima categoria.
Vincendo in trasferta lo scontro diretto con il Celtic Scluse, l’Ampezzo termina al primo posto mentre
oltre alle due primedonne, salirà in eccellenza anche il Real Tolmezzo per il miglior punteggio in Coppa Disciplina rispetto al Glemone.
Solo all’ultima giornata si sono decisi i destini per le squadre che lottavano per la salvezza; rimangono in Prima, Paluzza e TerCal, mentre scendono in Seconda Sclapeciocs (che termina al primo posto assoluto in Coppa Disciplina con 21 penalità), Atletico Bancone e SilTeo.


Pronto riscatto per il Cesclans dopo la retrocessione dell'anno scorso
Seconda categoria.
Il Cesclans si conferma al primo posto portando a quattro i punti di vantaggio sull’inseguitrice Venzone che si fa battere in casa da una lucida Dognese.
Nel terzetto finito a 21 punti, sale i Prima categoria, il Calgaretto grazie al sul miglior punteggio disciplinare rispetto a Nolas Lops e Hotel Raibl.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.