E ora lo scontro diretto!

L'Ibligine affronterà i campioni nazionali de Al Quadrifoglio nel match clou

Eccellenza
Risultato esaltante per tutto il movimento amatoriale della Carnia con la conquista del titolo nazionale da parte de Al Quadrifoglio nelle finali di Martorano (Cesena).
A due giornate dal termine l’Ibligine si affianca ai neo campioni nazionali e sabato ci sarà a Verzegnis la scontro diretto per decidere le sorti di questo campionato.
In coda retrocessioni matematiche per Arta Terme, sconfitta dai cavazzini dell’Ama-Ca, ed Amiis che perdono in casa del Malborghettone.
In ottica salvezza il Davar raggiunge a quota 15 il Cedarchis dopo averlo sconfitto con le reti di
Felice, Bano e Beorchia.

Prima categoria
Saranno due giornate infuocate quelle che attendono la testa e la coda della classifica dove tutto (a parte la retrocessione del SilTeo) potrà succedere. Saranno forse decisivi gli scontro diretti in programma ed il punteggio della Coppa Disciplina che sarà decisiva in caso di arrivo a pari punti.
Si conferma al comando il terzetto composto da Celtic Scluse, Ampezzo e Real Tolmezzo, mentre in coda le due compagini che andranno a far compagnia al SilTeo in seconda categoria usciranno dal gruppo composto da TerCaL, Sclapeciocs, Atletico Bancone e Paluzza.

Seconda categoria
Il Cesclans vincendo largo in casa del fanalino Spqr, conquista la matematica promozione, mentre per gli altri due posti lotta aperta tra quattro formazioni:Venzone (quaterna in casa della Pizzeria da Otello), Calgaretto, Nolas e Lops (al fotofinish sulla Dognese) e Hotel Raibl dopo la sua ottava vittoria consecutiva con vittima di turno il Calgaretto battuto dai gol di Talic, Ernand e Bertozzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.