Ibligine e Glemone tentano la fuga

Il direttore sportivo Tempesti e il mr Cargnelutti, degli Amators Glemone

Eccellenza:
Allungo dell’Ibligine ed ora sono 3 i punti di vantaggio sugli inseguitori grazie al blitz nella tana del Tilly’s Pub ed alla concomitante sconfitta de Al Quadrifoglio ad opera di un sorprendente Becs Preone (reti di Candotti e doppietta di Maldera).
Al secondo posto si assesta pure l’Ama-Ca dopo la cinquina messa in atto in casa dell’Arta Terme (Londero, Dreon, Lenna e De Simon).
Con cinque reti di Michele Gregorutti, il Malborghettone annienta gli Amiis, mentre la disfida tra Cedarchis e Davar si chiude senza reti.

Prima Categoria:
Il quinto successo del Glemone vale un mini allungo sul Real Tolmezzo che si deve accontentare
del pareggio in casa con il Paluzza (reti di Burba e Clara).
Al terzo posto si è formato un gruppo composto da ben cinque formazioni con il Socchieve a vincere ed agganciare l’Atletico Bancone ed il Celtic Scluse a battere di misura (a campi invertiti) gli Sclapeciocs con le reti di Hisum e la doppietta di Tolazzi.
Sorpresa al comunale di Ampezzo dove il pericolante SilTeo mette sotto i padroni di casa con i gol di Mecchia, Blasio e Stefani.

Seconda Categoria:
Tutto invariato in testa alla classifica con i componenti del trio a vincere i rispettivi incontri.
Al Paularo basta un rigore di Matiz per superare l’Adm che recrimina per le molte palle gol fallite; il Cesclans travolge il fanalino Spqr ed il Calgaretto non fatica per avere la meglio sui tarvisiani dell’Hotel Raibl (gol di Martina ed uno-due di Tacus).
Si conferma al secondo posto, ad un sol punto di distanza, il Nolas e Lops dopo aver superato la Dognese, mentre è pareggio tra Venzone e Pizzeria da Otello con il botta e risposta tra Squassina e Paschini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.